Cappuccino fatto in casa: come farlo e quali accessori utilizzare

Gennaio 10, 2022 by Nessun commento

Il cappuccino è indubbiamente uno dei simboli dell’Italia nel mondo ed è la prima cosa a cui pensiamo quando parliamo di colazione. Ormai apprezzato ovunque, del cappuccino esistono moltissime varianti e rivisitazioni ma, buono come quello dei bar italiani, non si trova facilmente.

Questo, però, non vuol dire che non sia possibile realizzare un cappuccino fatto in casa buono e gustoso come quello del bar. Per riuscirci, quindi, è necessario seguire alcuni accorgimenti e conoscere dei piccoli trucchi che possono aiutare a renderlo perfetto. Partiamo dagli ingredienti necessari per prepararlo.

Ingredienti per il cappuccino

Gli ingredienti alla base del cappuccino sono solo due: il latte ed il caffè. Nonostante siano alimenti semplici, però, non va trascurata la loro importanza per la corretta riuscita del nostro cappuccino.

Per quanto riguarda il caffè, è importante considerare attentamente due fattori:

  • il tipo di miscela: l’idea è quella di prediligere le miscele ad alta acidità e corposità che riescono a penetrare il gusto del latte mantenendo il forte aroma del caffè
  • la tostatura: dobbiamo optare per caffè con livelli di tostatura intensa, almeno medio-scura, in modo da far prevalere il sapore del caffè sulla dolcezza del latte.

A tal proposito, sul sito www.chespresso.net è possibile trovare e acquistare ogni tipo di miscela di varie marche, e tutto ciò che ruota intorno all’universo del caffè.

Con riferimento al latte, poi, possiamo dire che la scelta migliore per un perfetto cappuccino fatto in casa è il latte intero perché conserva i grassi necessari per la realizzazione di questa bevanda.

Per il nostro cappuccino, però, abbiamo bisogno anche di altri due elementi: l’acqua e l’aria. Dovendolo fare in casa, abbiamo la necessità di utilizzare una moka o una macchina per il caffè con cialde o capsule e l’acqua è indispensabile per il funzionamento di questi strumenti.

L’aria, infine, è l’elemento che ci consentirà di ottenere la famosissima schiuma del nostro cappuccino fatto in casa, ad esempio con un montalatte.

A questo punto, dopo che abbiamo capito quali ingredienti ci servono, siamo anche consapevoli degli accessori di cui abbiamo bisogno. Vediamoli nel dettaglio.

Cappuccino fatto in casa: meglio macchine per il caffè o caffettiere?

Per il nostro cappuccino fatto in casa possiamo optare sia per un caffè preparato con la caffettiera o con la moka, sia con le macchine per il caffè.

Con le caffettiere, otterremo un caffè più forte, deciso e ricco di aromi. Inoltre, in questo caso, il caffè sarà più denso e dal sapore più delicato ma è necessario fare attenzione per evitare che si bruci o che sia troppo diluito. Siamo noi, quindi, che gestiamo le dosi di miscela e di acqua, e di conseguenza anche il risultato.

Con le macchine da caffè, come ad esempio quelle con le cialde o con le capsule, otterremo un caffè dal sapore più simile a quello del bar e non dovremo fare altro che inserire la capsula o la cialda e premere il pulsante di avvio.

Se dobbiamo acquistare una di queste macchine da caffè o caffettiere, il consiglio è di visitare anche in questo caso il sito https://www.chespresso.net/macchine-da-caffe/ di cui parlavamo prima. Questo sito è molto comodo perché è possibile trovare e confrontare tantissimi modelli e marchi, adatti ad ogni esigenza e disponibilità.

Montalatte: utilissimo per preparare il cappuccino fatto in casa

Il montalatte, o cappuccinatore, è uno strumento sempre più utilizzato per realizzare il cappuccino fatto in casa e altre deliziose bevande come la cioccolata calda o il mocaccino.

Di montalatte ne esistono di vari tipi, sia automatici che manuali, e anche se non è l’unico attrezzo con cui realizzare il cappuccino, è probabilmente il più pratico e veloce.

Se vogliamo un cappuccino fatto in casa a regola d’arte e con una bella schiuma sopra, il montalatte è davvero consigliato. Se non disponiamo di un montalatte ma vogliamo acquistarlo per facilitarci, sul sito www.chespresso.net ne trovi diversi modelli adatti allo scopo.

Adesso che sappiamo esattamente cosa ci serve per realizzare il nostro cappuccino fatto in casa, vediamo finalmente come prepararlo.

Procedimento per il cappuccino fatto in casa

Una volta approntati tutti gli strumenti che ci servono per ottenere il nostro cappuccino fatto in casa, scaldiamo in un pentolino circa 125 ml di latte, senza farlo bollire.

Dopo averlo tolto dal fuoco, mettiamo il latte in una ciotola profonda e montiamolo con il montalatte finché la superficie non apparirà brillante e schiumosa. Passiamo al caffè, e lasciamo riposare il latte per 5 minuti.

Dopo aver preparato il caffè (va bene sia quello della moka che quello in cialde o capsule), versiamolo in una tazza. A questo punto, aggiungiamo il latte e poi zucchero a piacere, ed infine spolveriamo con del cacao.

In conclusione, realizzare un cappuccino fatto in casa buono come quello del bar è possibile. Quello che conta è essere consapevoli di quali ingredienti e strumenti utilizzare per riuscirci. come abbiamo visto, per essere sicuri di scegliere quelli più adatti, si può fare riferimento al sito www.chespresso.net per trovare tutte le alternative migliori.