Come scegliere un buon fotografo da matrimonio? Ecco qualche consiglio

Marzo 2, 2022 by Nessun commento

Se sei capitato in questa guida magari vuoi qualche dritta per fare una buona scelta per la cerimonia del tuo matrimonio in merito al fotografo professionista. Effettivamente per chi non se ne intende scegliere un fotografo piuttosto che un altro può non essere così facile ma, come vedremo nelle righe che seguono, la questione non è troppo complessa.

C’è anche da dire che i clienti non sono tutti uguali…

…così come non lo sono i loro rispettivi gusti che, per definizione, sono personali ed insindacabili. Pertanto il connubio tra fotografo professionista e cliente soddisfatto deve sempre passare attraverso chiarezza reciproca, accordi chiari e rispetto di quanto pattuito.

Quindi un buon fotografo da matrimonio, prima di tutto sa quali sono le domande, i dubbi e le esigenze delle coppie che si apprestano a sposarsi e intuisce dal primo incontro conoscitivo come potrà soddisfarli al meglio.

Ci teniamo a precisare che il fotografo svolge un’attività professionale ma squisitamente “artistica”, ovvero dettata dalla competenza per l’utilizzo di macchinari e software complessi e dall’estro che lo guida nel cogliere il momento giusto con lo scatto.

Chiedi qualche preventivo per farti un’idea dei costi

Prima di prendere decisioni affrettate organizzati per tempo. Non ridurti all’ultimo minuto per la scelta di tutti i fornitori ma segui un calendario piuttosto preciso per le scadenze. In questo modo non rischierai di dimenticare nulla e, soprattutto, farai scelte più oculate.

Chiedi più preventivi ma senza impazzire dietro a mille proposte e poi seleziona quelle che ti sembrano più interessanti. Ti suggeriamo di considerare che la redazione di un preventivo dopo il colloquio richiede tempo al professionista e questo non gli viene retribuito. Se decidi che un preventivo non ti interessa e che hai optato per altro è buona educazione ringraziare e avvisare di aver declinato la proposta.

Dai uno sguardo allo stile per capire quale ti piace di più

Ogni fotografo ha il tuo stile per cui è preferibile avere già le idee chiare su cosa ti interessa per il tuo reportage di matrimonio. Puoi prendere ispirazione tra le migliaia di blog incentrati sul wedding che offrono tantissime idee creative di vario genere e di stili molto diversi tra loro. Quindi se scegli una cerimonia classica i fotografi estrosi e creativi potrebbero non piacerti mentre se sei un tipo aperto a qualsiasi novità potrebbe non andarti a genio il professionista classico.

Lasciati guidare dalle competenze del fotografo

Un conto è lasciarsi ispirare dalle idee di fotografia da matrimonio che trovi online ed un altro è pensare di poter imbeccare il professionista con i nostri “consigli” non richiesti. Non vogliamo apparire civettuoli in queste righe ma sottolineare il concetto per cui il fotografo è un professionista e, come tale, va rispettato per le sue competenze. Se così non fosse non avremmo bisogno di un fotografo perché potremmo fare noi le foto, non trovi?

Quando ci rivolgiamo ad un professionista come il fotografo da matrimonio lo facciamo perché questo dispone di macchine di un certo tipo, di obiettivi per scatti in tutti gli ambienti e, soprattutto, di competenze elevate di editing e ritocco. Lasciamoci guidare dalla sua esperienza perché è nel suo interesse renderci felici e soddisfatti del lavoro.

Prendi accordi prima della cerimonia

Questo aspetto è importantissimo ma, spesso, sottovalutato. Gli accordi vanno presi prima della cerimonia e, se possibile, messi per iscritto. Prezzi, orari, strumenti, tipo di foto, quantità di scatti e consegna del lavoro finale sono solo alcuni dei dettagli che potreste definire. Per evitare discussioni al momento del saldo, quindi, conviene porre tutte le domande che ci vengono in mente per far si che non ci siano fraintendimenti a posteriori.