Shopping online, milioni di persone lo preferiscono

Giugno 23, 2022 by Nessun commento

Dopo la pandemia, gli e-commerce hanno raggiunto sempre più successo. Lo shopping online è divenuto parte integrante della vita di tutti, in particolar modo dei giovani. Ma per quale motivo è preferito acquistare online piuttosto che recarsi in un negozio fisico?

Non tutti sanno che gli e-commerce hanno una storia molto datata, nonostante molte persone abbiano iniziato ad utilizzarli solo negli ultimi anni. Il primo portale di acquisti è nato 40 anni fa e da quel momento la diffusione si è verificata pian piano.

La nascita e la diffusione degli e-commerce

Ci troviamo nel 1982, in Francia. Qui nasce la prima rete commerciale finanziata dalle Poste e dalle Telecomunicazioni. Un e-commerce non utilizzato per gli acquisti, bensì per la trasmissione di documenti in via telematica. La svolta per questo settore arriva nel 1994, quando vengono introdotti nuovi sistemi di navigazione. Inoltre, con l’inserimento di nuovi standard sulla sicurezza, gli e-commerce iniziano a trovare sempre più spazio sulla grande rete del web.

L’anno successivo sul mercato arrivano i grandi colossi, gli e-commerce per eccellenza: Amazon e Ebay. All’epoca le due aziende hanno iniziato come semplici startup, a cui pochi avevano accesso. Il successo è arrivato a rilento e con il tempo tutti gli sforzi sono stati decisamente ripagati.

Un grande successo in Italia e nel mondo

Oggi l’utilizzo dei portali di shopping online è diffuso in tutto il mondo. Un innovativo metodo di acquisto che ha regalato successo a tutti coloro che vi hanno puntato sopra nel secolo scorso. Nel giro di pochi decenni gli e-commerce sono entrati a far parte nella vita di tutti, migliorando l’esperienza d’acquisto.

Difatti nel mondo del commercio gli e-commerce hanno portato tantissimi vantaggi. Costi inferiori nella gestione rispetto ai negozi fisici, prodotti a prezzi ribassati. Senza tralasciare la possibilità di scegliere un prodotto tra i tanti offerti nei cataloghi, come si può notare da shopandsave.it. Nell’era digitale odierna, ci sono diverse motivazioni che spingono ad acquistare online. Ecco 4 buoni motivi per cui è una modalità d’acquisto favorita da milioni di persone.

4 motivi per fare shopping online

Vivere con tutta la libertà possibile, abbattendo ogni tipologia di frontiera, oggi è possibile attraverso lo shopping on-line. Una nuova modalità di acquisto che apre finalmente le porte a tutti coloro che hanno il desiderio di comprare ciò che si preferisce, ma vogliono evitare di passare ore ore in fila in cassa.

Oggi esistono una miriade di e-commerce. Su internet è possibile acquistare di tutto, partendo da capi d’abbigliamento, fino ad arrivare ai beni alimentari. Ecco i motivi principali per cui il settore degli commerce è preferito da tantissime persone.

Comodità

Uno dei motivi che può sembrare il più banale, ma è quello che contiene più verità di tutti. Acquistare prodotti seduti comodamente sul proprio divano è una delle ragioni principali per cui si utilizzano gli e-commerce.

Maggiore tranquillità

Dopo una dura e stancante giornata di lavoro, ka voglia di andare anche semplicemente al supermercato viene a mancare. Allora perché non fare tutti con calma? Dopo che ti sei messo a tuo agio, indossato pantofole e pigiama, puoi metterti seduta dietro alla scrivania ed iniziare a fare shopping con il computer. Non devi preoccuparti degli orari di chiusura del negozio, ma puoi fare tutto con la massima tranquillità.

Le stagioni non sono un ostacolo

In inverno fa troppo freddo e in estate troppo caldo. Le condizioni meteorologiche influenzano molto le nostre uscite. Con lo shopping online né il caldo né il freddo possono più fermarti.

Grande risparmio

Gli e-commerce offrono la possibilità di usufruire di tanti coupon e promozioni. Ciò non accade nei negozi fisici, dove per approfittare degli sconti devi attendere obbligatoriamente la stagione dei saldi. Inoltre ci sono tanti siti dove è possibile acquistare online usufruendo della spedizione gratuita, dopo aver superato una soglia minima di acquisto.